The review reveals how the work of Christine Getz embraces a methodological strategy that is not restricted only to reporting the musical data, but rather seeks to reconstruct the complex web of theological, cultural and historical interrelations underlying such data. Guided by these intentions and with precise reference to archival documents, iconographical sources, music prints and Marian meditation books from the end of the sixteenth and beginning of the seventeenth centuries, the book efficaciously reconstructs the lay experience of music for five Marian cults: the Madonna of Miracles at Santa Maria presso San Celso, the Madonna Addolorata at Santa Maria dei Servi, the Society of the Ave Maria in the Duomo, the Confraternity of the Rosary and the Madonna del Parto.

La recensione rileva come il lavoro di Christine Getz si faccia apprezzare in virtù di una scelta metodologica che non si ferma al dato musicale stricto sensu, ma intende ricostruire la fitta trama di interrelazioni teologiche, culturali e storiche sottese a tale dato. Sulla scorta di questi intendimenti e con puntuali rimandi a documenti d’archivio, fonti iconografiche, stampe musicali e libri della meditazione mariana di fine Cinquecento - inizio Seicento, il libro ricostruisce efficacemente l’esperienza della musica da parte dei laici in cinque culti mariani: la Madonna dei Miracoli a Santa Maria presso San Celso, la Madonna Addolorata a Santa Maria dei Servi, la Società dell’Ave Maria in Duomo, la Confraternita del Rosario e la Madonna del Parto.

Padoan, M., Christine Getz, Mary, Music, and Meditation. Sacred Conversations in Post-Tridentine Milan, recensione a "Getz, Christine, Mary, Music, and Meditation. Sacred Conversations in Post-Tridentine Milan Monduzzi, Bloomington 2013", <<ARCHIVIO STORICO LOMBARDO>>, 2014; (XIX):473-475 [http://hdl.handle.net/10807/65779]

Christine Getz, Mary, Music, and Meditation. Sacred Conversations in Post-Tridentine Milan

Padoan, Maurizio
2014

Abstract

La recensione rileva come il lavoro di Christine Getz si faccia apprezzare in virtù di una scelta metodologica che non si ferma al dato musicale stricto sensu, ma intende ricostruire la fitta trama di interrelazioni teologiche, culturali e storiche sottese a tale dato. Sulla scorta di questi intendimenti e con puntuali rimandi a documenti d’archivio, fonti iconografiche, stampe musicali e libri della meditazione mariana di fine Cinquecento - inizio Seicento, il libro ricostruisce efficacemente l’esperienza della musica da parte dei laici in cinque culti mariani: la Madonna dei Miracoli a Santa Maria presso San Celso, la Madonna Addolorata a Santa Maria dei Servi, la Società dell’Ave Maria in Duomo, la Confraternita del Rosario e la Madonna del Parto.
Italiano
Padoan, M., Christine Getz, Mary, Music, and Meditation. Sacred Conversations in Post-Tridentine Milan, recensione a "Getz, Christine, Mary, Music, and Meditation. Sacred Conversations in Post-Tridentine Milan Monduzzi, Bloomington 2013", <<ARCHIVIO STORICO LOMBARDO>>, 2014; (XIX):473-475 [http://hdl.handle.net/10807/65779]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/65779
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact