Lenin a Pechino? Leggendo «Utopie letali» di Carlo Formenti