Curare adeguatamente il dolore cronico significa tutelare l'inalenabile diritto alla dignità del malato