PARTICOLATO ATMOSFERICO E SNORING: IL CASO STUDIO “OSAS” NELL’ AREA URBANA DI ROMA Abstracts : Questo studio focalizza l’attenzione sulle possibili relazioni fra concentrazioni di particolato atmosferico e una patologia respiratoria di lieve entità,lo Snoring (fenomeno legato alla resistenza al flusso d’aria nelle vie aeree superiori),che non rientra ancora nel carico delle patologie di stime sanitarie correlate all’inquinamento atmosferico. Lo studio “OSAS” è stato condotto dal Policlinico Gemelli su oltre 350 pazienti residenti nell’area urbana di Roma.Ogni paziente è stato sottoposto a poligrafia cardiorespiratoria,eseguita a domicilio dal 2008 al 2013,da cui sono state ricavate cinque variabili quantitative. Inoltre per ciascun paziente sono state raccolte informazioni riguardo alcuni fattori di rischio, come fumo o obesità. Questi dati sono stati analizzati con la PCA per ricavarne la struttura di correlazione. Contestualmente, sono stati analizzati i dati di concentrazione oraria di PM10 rilevati in undici stazioni della rete di monitoraggio della qualità dell’aria della città di Roma, dal 2008 al 2011. Mediante cluster analysis sono stati individuati sottogruppi omogenei di stazioni in base ai livelli di particolato osservato nei diversi anni. Infine ogni paziente,in base alla sua residenza negli ultimi 10 anni,è stato associato ad una delle stazioni di monitoraggio,in modo da poter confrontare i risultati dell’analisi dei due insiemi di dati e verificare l’esistenza di possibili legami. I primi risultati ottenuti sono stati significativi. Per il futuro si prevede di realizzare un’analisi delle abitudini dei pazienti e dei luoghi in cui essi risiedono o lavorano. Inoltre si dovranno anche analizzare le concentrazioni del PM2.5 e PM1, sulle quali è maggiormente focalizzata l’attenzione della comunità scientifica internazionale e per le quali i legami con le patologie respiratorie possono essere particolarmente interessanti in quanto veicolo delle sostanze più tossiche per la salute umana. sessione : wg2 Tipo di presentazione : Poster Primary authors : Dr. SALIMBENE, Ornella (Politecnico Torino, Dipartimento di Ingegneria dell’ ambiente, del territorio e delle infrastrutture (DIATI);Torino.) Co-authors : Dr. MORMILE, Flaminio (Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli, Reparto Di Pneumologia; Roma.) ; Prof. VALENTE, Salvatore (Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli, Reparto Di Pneumologia; Roma.) ; Dr. GIORGIO, Giuseppina Anna (Università degli Studi della Basilicata, Scuola di Ingegneria; Potenza.) ; Dr. SALIMBENE, Ivano (Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli, Reparto Di Pneumologia; Roma.) ; Dr. MARIA, Ragosta (Università degli studi della Bsilicata, Scuola di Ingegneria, Dipartimento di Fisica dell'ambiente) Presenter : Dr. SALIMBENE, Ornella (Politecnico Torino, Dipartimento di Ingegneria dell’ ambiente, del territorio e delle infrastrutture (DIATI);Torino.)

Salimbene, O., Mormile, F., Valente, S., Giorgio, G. A., Salimbene, I., Ragosta, M., Particolato atmosferico e snoring: il caso studio "Osas" nell'area urbana di Roma, Abstract de <<PM2014 -SESTO CONVEGNO SUL PARTICOLATO ATMOSFERICOGenova>>, (GENOVA, 20-23 May 2014 ), SOCIETA ITALIANA AEROSOL, GENOVA 2014: 128-128 [http://hdl.handle.net/10807/63160]

Particolato atmosferico e snoring: il caso studio "Osas" nell'area urbana di Roma

Mormile, Flaminio;Valente, Salvatore;Salimbene, Ivano;
2014

Abstract

PARTICOLATO ATMOSFERICO E SNORING: IL CASO STUDIO “OSAS” NELL’ AREA URBANA DI ROMA Abstracts : Questo studio focalizza l’attenzione sulle possibili relazioni fra concentrazioni di particolato atmosferico e una patologia respiratoria di lieve entità,lo Snoring (fenomeno legato alla resistenza al flusso d’aria nelle vie aeree superiori),che non rientra ancora nel carico delle patologie di stime sanitarie correlate all’inquinamento atmosferico. Lo studio “OSAS” è stato condotto dal Policlinico Gemelli su oltre 350 pazienti residenti nell’area urbana di Roma.Ogni paziente è stato sottoposto a poligrafia cardiorespiratoria,eseguita a domicilio dal 2008 al 2013,da cui sono state ricavate cinque variabili quantitative. Inoltre per ciascun paziente sono state raccolte informazioni riguardo alcuni fattori di rischio, come fumo o obesità. Questi dati sono stati analizzati con la PCA per ricavarne la struttura di correlazione. Contestualmente, sono stati analizzati i dati di concentrazione oraria di PM10 rilevati in undici stazioni della rete di monitoraggio della qualità dell’aria della città di Roma, dal 2008 al 2011. Mediante cluster analysis sono stati individuati sottogruppi omogenei di stazioni in base ai livelli di particolato osservato nei diversi anni. Infine ogni paziente,in base alla sua residenza negli ultimi 10 anni,è stato associato ad una delle stazioni di monitoraggio,in modo da poter confrontare i risultati dell’analisi dei due insiemi di dati e verificare l’esistenza di possibili legami. I primi risultati ottenuti sono stati significativi. Per il futuro si prevede di realizzare un’analisi delle abitudini dei pazienti e dei luoghi in cui essi risiedono o lavorano. Inoltre si dovranno anche analizzare le concentrazioni del PM2.5 e PM1, sulle quali è maggiormente focalizzata l’attenzione della comunità scientifica internazionale e per le quali i legami con le patologie respiratorie possono essere particolarmente interessanti in quanto veicolo delle sostanze più tossiche per la salute umana. sessione : wg2 Tipo di presentazione : Poster Primary authors : Dr. SALIMBENE, Ornella (Politecnico Torino, Dipartimento di Ingegneria dell’ ambiente, del territorio e delle infrastrutture (DIATI);Torino.) Co-authors : Dr. MORMILE, Flaminio (Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli, Reparto Di Pneumologia; Roma.) ; Prof. VALENTE, Salvatore (Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli, Reparto Di Pneumologia; Roma.) ; Dr. GIORGIO, Giuseppina Anna (Università degli Studi della Basilicata, Scuola di Ingegneria; Potenza.) ; Dr. SALIMBENE, Ivano (Università Cattolica del Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli, Reparto Di Pneumologia; Roma.) ; Dr. MARIA, Ragosta (Università degli studi della Bsilicata, Scuola di Ingegneria, Dipartimento di Fisica dell'ambiente) Presenter : Dr. SALIMBENE, Ornella (Politecnico Torino, Dipartimento di Ingegneria dell’ ambiente, del territorio e delle infrastrutture (DIATI);Torino.)
Italiano
PM2014 - GENOVA Contributions book
PM2014 -SESTO CONVEGNO SUL PARTICOLATO ATMOSFERICO Genova
GENOVA
20-mag-2014
23-mag-2014
000000000000000
Salimbene, O., Mormile, F., Valente, S., Giorgio, G. A., Salimbene, I., Ragosta, M., Particolato atmosferico e snoring: il caso studio "Osas" nell'area urbana di Roma, Abstract de <<PM2014 -SESTO CONVEGNO SUL PARTICOLATO ATMOSFERICOGenova>>, (GENOVA, 20-23 May 2014 ), SOCIETA ITALIANA AEROSOL, GENOVA 2014: 128-128 [http://hdl.handle.net/10807/63160]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/63160
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact