"D'avverse / forze piena sentii l'umana vita". Fato e fatalità in Saba