Il tema oggetto dello studio è il concorso e cumulo di responsabilità contrattuale ed extracontrattuale, sotto due aspetti: l’ambito coperto dai concetti, rispettivamente, di concorso e di cumulo, da un lato, e il riflesso della regola sul piano processuale, dall’altro; quest’ultima analisi, in particolare, per le conseguenze, di ordine sostanziale, che derivano sul contenuto dell’istituto del concorso e del cumulo di responsabilità. Per quanto concerne il primo aspetto, l’indagine si concentra sulla differenza tra concorso e cumulo, soffermandomi a ricercare i punti di contatto e i punti di divergenza tra le due figure. Appurato, così, che il concorso consiste nella facoltà, per il danneggiato, di invocare a sua scelta le norme di responsabilità contrattuale ovvero le norme di responsabilità aquiliana – a seconda del regime che, in concreto, gli sia più favorevole – e che il cumulo consiste, invece, nella possibilità di sommare i vantaggi dati dalle due discipline di responsabilità, l'analisi si sofferma sullo studio delle situazioni in cui ciascuna delle due ipotesi ha l’opportunità di verificarsi, onde inferire dall'analisi dei casi un'analisi più generale della regola del concorso e del cumulo, al fine di introdurre delle considerazioni circa la sua legittimità nel nostro sistema.

Frenda, D. M., il concorso di responsabilità contrattuale e aquiliana. Soluzioni empiriche e coerenza del sistema, CEDAM, Padova 2013: 322 [http://hdl.handle.net/10807/53886]

il concorso di responsabilità contrattuale e aquiliana. Soluzioni empiriche e coerenza del sistema

Frenda, Daniela Maria
2013

Abstract

Il tema oggetto dello studio è il concorso e cumulo di responsabilità contrattuale ed extracontrattuale, sotto due aspetti: l’ambito coperto dai concetti, rispettivamente, di concorso e di cumulo, da un lato, e il riflesso della regola sul piano processuale, dall’altro; quest’ultima analisi, in particolare, per le conseguenze, di ordine sostanziale, che derivano sul contenuto dell’istituto del concorso e del cumulo di responsabilità. Per quanto concerne il primo aspetto, l’indagine si concentra sulla differenza tra concorso e cumulo, soffermandomi a ricercare i punti di contatto e i punti di divergenza tra le due figure. Appurato, così, che il concorso consiste nella facoltà, per il danneggiato, di invocare a sua scelta le norme di responsabilità contrattuale ovvero le norme di responsabilità aquiliana – a seconda del regime che, in concreto, gli sia più favorevole – e che il cumulo consiste, invece, nella possibilità di sommare i vantaggi dati dalle due discipline di responsabilità, l'analisi si sofferma sullo studio delle situazioni in cui ciascuna delle due ipotesi ha l’opportunità di verificarsi, onde inferire dall'analisi dei casi un'analisi più generale della regola del concorso e del cumulo, al fine di introdurre delle considerazioni circa la sua legittimità nel nostro sistema.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Frenda, D. M., il concorso di responsabilità contrattuale e aquiliana. Soluzioni empiriche e coerenza del sistema, CEDAM, Padova 2013: 322 [http://hdl.handle.net/10807/53886]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/53886
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact