The IPFC project (Interphonology of Contemporary French) aims at studying the phonological specificities of Italian-speaking learners of French as a second language. The Italian research group, directed by Enrica Galazzi, is made up of three investigation points: the Università Cattolica del Sacro Cuore in Milan, the IUSLIT at the University of Trieste and La Sapienza University in Rome. Each survey point carries out common research objectives by investigating different groups of students, from beginners to advanced. This contribution focuses on the very first results from Milan and Trieste on French liaison. The study aims at illustrating French learners’ behaviour during different tasks such as reading a passage, participating in a semi-directed conversation and in an informal one, and lastly, only for the Trieste investigation point, during simultaneous and consecutive interpretation. These two pilot studies represent a threefold step towards: a corpus-based description of French liaison produced by Italian-speaking French learners; a common methodology for French liaison analysis; a tool to tackle the issue and measure the impact of the didactic approach generally applied for French liaison teaching on learners’ production.

Il progetto IPFC (Interphonologie du Français Contemporain) si propone di studiare le specificità fonologiche presenti nei discenti di madrelingua italiana che studiano il francese come seconda lingua. Il gruppo di ricerca italiano, diretto da Enrica Galazzi, è composto da tre centri di ricerca: l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, lo IUSLIT dell'Università di Trieste e l'Università della Sapienza di Roma. Ogni centro di ricerca persegue obiettivi comuni prendendo in esame diversi gruppi di studenti, dal livello principianti fino a quello avanzato. Questo articolo si focalizza sui primissimi risultati di Trieste e di Milano sulla liaison francese. Lo studio si propone di illustrare il comportamento degli studenti di francese durante varie prove quali la lettura di un brano, la partecipazione ad una conversazione parzialmente guidata e ad un colloquio informale, e, soltanto per il gruppo di Trieste, la traduzione simultanea e consecutiva. Questi due studi pilota hanno prodotto un triplice risultato: una descrizione, basata su un corpus, della liaison francese prodotta da studenti di francese di madrelingua italiana, una metodologia comune per l'analisi della liaison francese, uno strumento per affrontare l'argomento e misurare l'impatto dell'approccio didattico comunemente usato per l'insegnamento della liaison francese sulla produzione degli studenti.

Galazzi, E., Falbo, C., Janot, P., Murano, M., Paternostro, R., Autour d'un corpus d'apprenants italophones de FLE : présentation du projet Interphonologie du Français Contemporain – italien, <<REPÈRES-DORIF>>, 2013; (3): N/A-N/A [http://hdl.handle.net/10807/47531]

Autour d'un corpus d'apprenants italophones de FLE : présentation du projet Interphonologie du Français Contemporain – italien

Galazzi, Enrica;Murano, Michela;
2013

Abstract

Il progetto IPFC (Interphonologie du Français Contemporain) si propone di studiare le specificità fonologiche presenti nei discenti di madrelingua italiana che studiano il francese come seconda lingua. Il gruppo di ricerca italiano, diretto da Enrica Galazzi, è composto da tre centri di ricerca: l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, lo IUSLIT dell'Università di Trieste e l'Università della Sapienza di Roma. Ogni centro di ricerca persegue obiettivi comuni prendendo in esame diversi gruppi di studenti, dal livello principianti fino a quello avanzato. Questo articolo si focalizza sui primissimi risultati di Trieste e di Milano sulla liaison francese. Lo studio si propone di illustrare il comportamento degli studenti di francese durante varie prove quali la lettura di un brano, la partecipazione ad una conversazione parzialmente guidata e ad un colloquio informale, e, soltanto per il gruppo di Trieste, la traduzione simultanea e consecutiva. Questi due studi pilota hanno prodotto un triplice risultato: una descrizione, basata su un corpus, della liaison francese prodotta da studenti di francese di madrelingua italiana, una metodologia comune per l'analisi della liaison francese, uno strumento per affrontare l'argomento e misurare l'impatto dell'approccio didattico comunemente usato per l'insegnamento della liaison francese sulla produzione degli studenti.
Francese
Lunghezza del testo (abstract, note e bibliografia compresi): 6640 parole, 43102 caratteri spazi inclusi)
Galazzi, E., Falbo, C., Janot, P., Murano, M., Paternostro, R., Autour d'un corpus d'apprenants italophones de FLE : présentation du projet Interphonologie du Français Contemporain – italien, <<REPÈRES-DORIF>>, 2013; (3): N/A-N/A [http://hdl.handle.net/10807/47531]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/47531
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact