Il giudice, la scienza e la prova