Il “pathos” della decisione: una lettura filosofica attraverso la generazione