Aim of the paper is to study a group of 84 Numidian coins (two of them can no longer be found) kept in the Malta National Archaeological Museum in Valletta. They are labelled as "Numidian Hoard". 12 coins belong to the serie 12 and 70 coins belong to the series 18, 18a, 18b of the classification proposed by Jacques Alexandropoulos for the coinage of the Numidian kings. They were minted by the mint of Cirta between 203 and 118 b.C. There is no archive data about the 84 Numidian coins of the Maltese Museum, but the degree of wear and the patinas of the coins, as well as the comparison with contemporary Numidian hoards, enable the author to classify them as a hoard. We do not know if the the hoard was found in Malta. The circulation of Numidian coinage out of Africa is an unsolved question. However two Numidian coins from the Maltese Pisani collection were found on the island. Moreover Cicero and Valerius Maximus told us about relationships between Massinissa and the Maltese sanctuary of Juno.

Scopo del saggio è la presentazione e lo studio di 84 monete numide (due sono però irreperibili) conservate presso il Malta National Archaeological Museum di Valletta, con l'indicazione "Numidian Hoard". Sulla base della classificazione tipocronologica proposta da Jacques Alexandropoulos per la monetazione dei re numidi, esse appartengono alla serie 12 (12 esemplari) e alle serie 18, 18a e 18b (70 esemplari), coniate a Cirta fra il 203 e il 118 a.C. Poiché non esistono dati di archivio circa l'immissione di un ripostiglio numida nel Museo maltese, l'A. si interroga sulla effettiva natura di materiale associato degli esemplari qui conservati. Lo studio del grado di usura e delle patine delle 82 monete, oltre al confronto con ripostigli coevi, permette di ipotizzare che esse fossero state deposte insieme. Ancora più difficile da appurare è l'effettivo ritrovamento del ripostiglio sul territorio maltese, tanto più che la definizione dell'ambito di circolazione fuori dall'Africa è uno degli aspetti ancora irrisolti della monetazione numida. Rapporti fra Malta e la Numidia sono attestati dal ritrovamento sull'isola di almeno due monete numide conservate nella collezione Pisani e dalla notizia, riportata da Cicerone e da Valerio Massimo, circa le relazioni intercorse fra Massinissa e il santuario maltese di Giunone.

Perassi, C., Il Numidian Hoard del Malta National Archaeological Museum, in L’Africa romana XVII. Le ricchezze dell’Africa. Risorse, produzioni, scambi, (Siviglia, 14-17 December 2006), Carocci, Roma 2008: 1393-1419 [http://hdl.handle.net/10807/36522]

Il Numidian Hoard del Malta National Archaeological Museum

Perassi, Claudia
2008

Abstract

Scopo del saggio è la presentazione e lo studio di 84 monete numide (due sono però irreperibili) conservate presso il Malta National Archaeological Museum di Valletta, con l'indicazione "Numidian Hoard". Sulla base della classificazione tipocronologica proposta da Jacques Alexandropoulos per la monetazione dei re numidi, esse appartengono alla serie 12 (12 esemplari) e alle serie 18, 18a e 18b (70 esemplari), coniate a Cirta fra il 203 e il 118 a.C. Poiché non esistono dati di archivio circa l'immissione di un ripostiglio numida nel Museo maltese, l'A. si interroga sulla effettiva natura di materiale associato degli esemplari qui conservati. Lo studio del grado di usura e delle patine delle 82 monete, oltre al confronto con ripostigli coevi, permette di ipotizzare che esse fossero state deposte insieme. Ancora più difficile da appurare è l'effettivo ritrovamento del ripostiglio sul territorio maltese, tanto più che la definizione dell'ambito di circolazione fuori dall'Africa è uno degli aspetti ancora irrisolti della monetazione numida. Rapporti fra Malta e la Numidia sono attestati dal ritrovamento sull'isola di almeno due monete numide conservate nella collezione Pisani e dalla notizia, riportata da Cicerone e da Valerio Massimo, circa le relazioni intercorse fra Massinissa e il santuario maltese di Giunone.
Italiano
L’Africa romana XVII. Le ricchezze dell’Africa. Risorse, produzioni, scambi
L'Africa romana XVII. Le ricchezze dell'Africa. Risorse, produzioni, scambi
Siviglia
14-dic-2006
17-dic-2006
978-88-430-4833-5
Perassi, C., Il Numidian Hoard del Malta National Archaeological Museum, in L’Africa romana XVII. Le ricchezze dell’Africa. Risorse, produzioni, scambi, (Siviglia, 14-17 December 2006), Carocci, Roma 2008: 1393-1419 [http://hdl.handle.net/10807/36522]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/36522
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact