Ulpia Severina, moglie dell'imperatore Aureliano, è nota soprattutto grazie alla documentazione epigrafica e numismatica. La produzione monetale a nome della donna ha inizio dopo la riforma monetale attuata dal marito nella primavera del 274, probabilmente in concomitanza alla sua proclamazione ad Augusta nell'autunno dello stesso anno. I ritratti monetali di Severina vengono esaminati secondo le seguenti categorie: pettinatura, gioielli, vesti, attributi secondari, tratti somatici. Il loro studio apporta informazioni relativamente all'ipotizzato breve periodo di interregno gestito da Severina dopo la morte di Aureliano, al modo di lavorare degli incisori delle zecche, all'evoluzione stilistica della ritrattistica monetale nella seconda metà del III secolo d.C.

Perassi, C., Ritratti monetali di Ulpia Severina, <<RIVISTA ITALIANA DI NUMISMATICA E SCIENZE AFFINI>>, 2002; 103 (103): 337-372 [http://hdl.handle.net/10807/36222]

Ritratti monetali di Ulpia Severina

Perassi, Claudia
2002

Abstract

Ulpia Severina, moglie dell'imperatore Aureliano, è nota soprattutto grazie alla documentazione epigrafica e numismatica. La produzione monetale a nome della donna ha inizio dopo la riforma monetale attuata dal marito nella primavera del 274, probabilmente in concomitanza alla sua proclamazione ad Augusta nell'autunno dello stesso anno. I ritratti monetali di Severina vengono esaminati secondo le seguenti categorie: pettinatura, gioielli, vesti, attributi secondari, tratti somatici. Il loro studio apporta informazioni relativamente all'ipotizzato breve periodo di interregno gestito da Severina dopo la morte di Aureliano, al modo di lavorare degli incisori delle zecche, all'evoluzione stilistica della ritrattistica monetale nella seconda metà del III secolo d.C.
Italiano
Perassi, C., Ritratti monetali di Ulpia Severina, <<RIVISTA ITALIANA DI NUMISMATICA E SCIENZE AFFINI>>, 2002; 103 (103): 337-372 [http://hdl.handle.net/10807/36222]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/36222
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact