“Totalità” e “intero parziale” nell’universalismo di Othmar Spann e nelle teorie fonologiche di Trubeckoj e di Jakobson