La Regione Lombardia, con la l.r. 23/99 “Politiche regionali per la famiglia”, è stata la prima regione italiana ad aver voluto associare ad un esplicito riconoscimento dell’associazionismo familiare, anche la creazione di un registro ad hoc, denominato “Registro delle associazioni di solidarietà familiare”. L'articolo riporta i dati di una ricerca sulle associazioni iscritte al Registro, facendo una disamina dei punti di forza e di debolezza di tale strumento di riconoscimento e promozione dell'associazionismo familiare

Carra', E., Come promuovere l'associazionismo familiare? L'esperienza della legge 23/99 della Regione Lombardia, <<NON PROFIT>>, 2004; (2): 441-463 [http://hdl.handle.net/10807/35787]

Come promuovere l'associazionismo familiare? L'esperienza della legge 23/99 della Regione Lombardia

Carra'
2004

Abstract

La Regione Lombardia, con la l.r. 23/99 “Politiche regionali per la famiglia”, è stata la prima regione italiana ad aver voluto associare ad un esplicito riconoscimento dell’associazionismo familiare, anche la creazione di un registro ad hoc, denominato “Registro delle associazioni di solidarietà familiare”. L'articolo riporta i dati di una ricerca sulle associazioni iscritte al Registro, facendo una disamina dei punti di forza e di debolezza di tale strumento di riconoscimento e promozione dell'associazionismo familiare
Italiano
Carra', E., Come promuovere l'associazionismo familiare? L'esperienza della legge 23/99 della Regione Lombardia, <<NON PROFIT>>, 2004; (2): 441-463 [http://hdl.handle.net/10807/35787]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/35787
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact