Da Tebe a Pilo: varianti morfologiche nei testi micenei