A che punto è lo studio dell’arte rupestre della Valcamonica