Grazie anche ai nuovi studi di Matthieu Smyth, la struttura dell'antica preghiera eucaristica in ambito ambrosiano si conferma affine a quanto successivamente attestato in ambito gallicano e ispanico, mentre il Canone di tipo romano risulta essere una successiva recezione (comunque pienamente tardo antica), assimilabile a quanto attestato tra VII e VIII secolo nel tardo gallicano Messale di Bobbio. Tenedo presente la segnalata fase più arcaica, trovano collocazione pienamente coerente le epiclesi (Post Pridie) trasmesse nei formulari ambrosiani legati alla celebrazione del Sacro Triduo. Tali epiclesi comportano anche una precisa teologia del ministero e del mistero, che i successivi sviluppi della teologia scolatica hanno avvertito come difficilmente componibile coi propri assunti al riguardo. Com'è ben noto,su questo punto le formulazioni della sacramentaria medioevale latina hanno attinto al De Sacramentis (Pseudo-)ambrosiano(cfr. Hervé Savon), assumendone quali enunciati rigorosamente dottrinali le affermazioni in realtà ispirate a preoccupazioni primariamente didattico-pedagogiche. Qualora si tenga presente tale preoccupazione didascalica presente pure nel De Mysteriis (incontestatamente santambrosiano), tutti gli scritti di Ambrogio appaiono recuperare una compiuta coerenza, che le fonti cui essi hanno attinto non vengono a inficiare.

Alzati, C. A. M., Epiclesi eucaristica e ministero ecclesiastico nella tradizione ambrosiana, in L’Eucaristia nella tradizione orientale e occidentale con speciale riferimento al dialogo ecumenico. Atti del IX Simposio Intercristiano. Istituto Francescano di Spiritualità della Pontificia Università “Antonianum”, Roma - Dipartimento di Teologia della Facoltà Teologica dell’Università “Aristotele”, Thessaloniki, (Assisi, 04-07 September 2005), Pontificia Università "Antonianum" di Roma - Università "Aristotele" di Tessalonica, Venezia 2007: 123-148 [http://hdl.handle.net/10807/30436]

Epiclesi eucaristica e ministero ecclesiastico nella tradizione ambrosiana

Alzati, Cesare Angelo Maria
2007

Abstract

Grazie anche ai nuovi studi di Matthieu Smyth, la struttura dell'antica preghiera eucaristica in ambito ambrosiano si conferma affine a quanto successivamente attestato in ambito gallicano e ispanico, mentre il Canone di tipo romano risulta essere una successiva recezione (comunque pienamente tardo antica), assimilabile a quanto attestato tra VII e VIII secolo nel tardo gallicano Messale di Bobbio. Tenedo presente la segnalata fase più arcaica, trovano collocazione pienamente coerente le epiclesi (Post Pridie) trasmesse nei formulari ambrosiani legati alla celebrazione del Sacro Triduo. Tali epiclesi comportano anche una precisa teologia del ministero e del mistero, che i successivi sviluppi della teologia scolatica hanno avvertito come difficilmente componibile coi propri assunti al riguardo. Com'è ben noto,su questo punto le formulazioni della sacramentaria medioevale latina hanno attinto al De Sacramentis (Pseudo-)ambrosiano(cfr. Hervé Savon), assumendone quali enunciati rigorosamente dottrinali le affermazioni in realtà ispirate a preoccupazioni primariamente didattico-pedagogiche. Qualora si tenga presente tale preoccupazione didascalica presente pure nel De Mysteriis (incontestatamente santambrosiano), tutti gli scritti di Ambrogio appaiono recuperare una compiuta coerenza, che le fonti cui essi hanno attinto non vengono a inficiare.
Italiano
L’Eucaristia nella tradizione orientale e occidentale con speciale riferimento al dialogo ecumenico. Atti del IX Simposio Intercristiano. Istituto Francescano di Spiritualità della Pontificia Università “Antonianum”, Roma - Dipartimento di Teologia della Facoltà Teologica dell’Università “Aristotele”, Thessaloniki
IX Simposio Intercristiano: L'Eucaristia nella tradizione orientale e occidentale con speciale riferimento al dialogo ecumenico
Assisi
4-set-2005
7-set-2005
BIDVEA0717809
Alzati, C. A. M., Epiclesi eucaristica e ministero ecclesiastico nella tradizione ambrosiana, in L’Eucaristia nella tradizione orientale e occidentale con speciale riferimento al dialogo ecumenico. Atti del IX Simposio Intercristiano. Istituto Francescano di Spiritualità della Pontificia Università “Antonianum”, Roma - Dipartimento di Teologia della Facoltà Teologica dell’Università “Aristotele”, Thessaloniki, (Assisi, 04-07 September 2005), Pontificia Università "Antonianum" di Roma - Università "Aristotele" di Tessalonica, Venezia 2007: 123-148 [http://hdl.handle.net/10807/30436]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/30436
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact