L'Ottocento politico britannico deve essere letto alla luce di una dialettica tra fedeltà agli ideali politici dell'Antico Regime e l'attuazione delle riforme legislative che, in diversi campi, contribuirono in modo decisivo a fare della Gran Bretagna una nazione moderna, riprendendo in parte anche il pensiero di filosofi e uomini di cultura che, già da alcuni decenni, avevano cominciato ad allontanarsi dalla tradizione

Bonvegna, G., L'Ottocento politico britannico tra riforme ed echi dell'Antico Regime, <<LINEA TEMPO>>, 2012; 12 (Giugno): 1-4 [http://hdl.handle.net/10807/29427]

L'Ottocento politico britannico tra riforme ed echi dell'Antico Regime

Bonvegna, Giuseppe
2012

Abstract

L'Ottocento politico britannico deve essere letto alla luce di una dialettica tra fedeltà agli ideali politici dell'Antico Regime e l'attuazione delle riforme legislative che, in diversi campi, contribuirono in modo decisivo a fare della Gran Bretagna una nazione moderna, riprendendo in parte anche il pensiero di filosofi e uomini di cultura che, già da alcuni decenni, avevano cominciato ad allontanarsi dalla tradizione
Italiano
Bonvegna, G., L'Ottocento politico britannico tra riforme ed echi dell'Antico Regime, <<LINEA TEMPO>>, 2012; 12 (Giugno): 1-4 [http://hdl.handle.net/10807/29427]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/29427
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact