Si fa presto a dire integrazione, ma è necessario partire dalle persone e dai contesti