Il poeta trafitto o le dissonanze della modernità