A partire dai primi anni Novanta, l industria bancaria europea ha conosciuto un marcato processo di consolidamento, tuttora in atto, che ha condotto ad un significativo aumento della concentrazione dell industria. Il capitolo discute le implicazioni di tale processo di consolidamento sull assetto concorrenziale dell industria bancaria di cinque dei maggiori paesi europei: Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna. Il nesso tra concentrazione e concorrenza è rilevante almeno sotto due distinti profili: da un lato, perché consente di meglio comprendere l evoluzione e la natura dello stesso processo di consolidamento; dall altro, perché influisce in misura non trascurabile sul comportamento delle imprese, con conseguenze rilevanti per la società nel suo complesso. Nonostante l apparente semplicità della nozione di concorrenza, non ne esiste alcuna definizione che consenta di coglierne esaustivamente tutti gli aspetti rilevanti. Ciò ha determinato l emergere di una pluralità di misure parziali , fondate sulla considerazione di un unica variabile (tipicamente il livello di concentrazione del mercato, o l andamento dei prezzi), che spesso conducono a risultati in qualche misura contraddittori. Le difficoltà interpretative dei risultati ottenibili utilizzando gli indicatori tradizionali di concorrenza suggeriscono il ricorso a misure in grado di legare direttamente il livello di concorrenza nell industria bancaria all efficienza e profittabilità delle banche che vi operano. Un primo esercizio in questa direzione, dal quale sembra emergere un deficit concorrenziale, è proposto nell ultima parte del capitolo.

Colombo, L. V. A., Turati, G., Concentrazione e concorrenza nell industria bancaria europea, <<OSSERVATORIO MONETARIO>>, 2006; (3): 58-76 [http://hdl.handle.net/10807/25667]

Concentrazione e concorrenza nell industria bancaria europea

Colombo, Luca Vittorio Angelo;Turati, Gilberto
2006

Abstract

A partire dai primi anni Novanta, l industria bancaria europea ha conosciuto un marcato processo di consolidamento, tuttora in atto, che ha condotto ad un significativo aumento della concentrazione dell industria. Il capitolo discute le implicazioni di tale processo di consolidamento sull assetto concorrenziale dell industria bancaria di cinque dei maggiori paesi europei: Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna. Il nesso tra concentrazione e concorrenza è rilevante almeno sotto due distinti profili: da un lato, perché consente di meglio comprendere l evoluzione e la natura dello stesso processo di consolidamento; dall altro, perché influisce in misura non trascurabile sul comportamento delle imprese, con conseguenze rilevanti per la società nel suo complesso. Nonostante l apparente semplicità della nozione di concorrenza, non ne esiste alcuna definizione che consenta di coglierne esaustivamente tutti gli aspetti rilevanti. Ciò ha determinato l emergere di una pluralità di misure parziali , fondate sulla considerazione di un unica variabile (tipicamente il livello di concentrazione del mercato, o l andamento dei prezzi), che spesso conducono a risultati in qualche misura contraddittori. Le difficoltà interpretative dei risultati ottenibili utilizzando gli indicatori tradizionali di concorrenza suggeriscono il ricorso a misure in grado di legare direttamente il livello di concorrenza nell industria bancaria all efficienza e profittabilità delle banche che vi operano. Un primo esercizio in questa direzione, dal quale sembra emergere un deficit concorrenziale, è proposto nell ultima parte del capitolo.
Italiano
Colombo, L. V. A., Turati, G., Concentrazione e concorrenza nell industria bancaria europea, <<OSSERVATORIO MONETARIO>>, 2006; (3): 58-76 [http://hdl.handle.net/10807/25667]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/25667
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact