Nel volume si ripercorrono i momenti di sviluppo dell’istituto del reato tentato dal rinascimento giuridico fino all’‘attualità giuridica’, costituita, nel caso di specie, dalla disciplina del Codice Rocco, rivissuta nelle sue applicazioni giurisprudenziali e nell’interpretazione scientifica elaborata nei decenni successivi all’entrata in vigore del codice. Il percorso si articola, nella sua ideazione, in quattro tronconi, l’uno dedicato a «L’edificio in costruzione. La dottrina medievale e postmedievale (secoli XII-XVI)», a sua volta articolato in più capitoli per la definizione e fissazione dei principi ispiratori della disciplina (come Cogitationis poenam nemo patitur e Aliquis actus est necessarius e, sul versante propriamente sanzionatorio, Conatus punitur eadem lege, non eadem poena), l’altro a «Un’epoca di transizione. La dottrina del maturo diritto comune e la riflessione giusnaturalistica ed illuministica (secoli XVII e XVIII)», diviso a sua volta nell’analisi della dottrina ultramontana e di quella giusnaturalistica e illuministica, sino al contributo della criminalistica italiana post-beccariana; il terzo incentrato sulle «Origini della codificazione penale: il tentativo nel diritto penale codificato tra Sette e Ottocento», suddiviso in tre capitoli, rispettivamente rivolti a ricostruire «gli archetipi asburgici», «il diritto penale rivoluzionario e napoleonico», con i suoi elementi di rottura di schemi quasi consolidati in Italia, e i progetti italo-lombardi di codice penale, con la loro ‘sorprendente’ modernità rispetto ai modelli stranieri; il quarto infine, una sorta di epilogo, per ricongiungere la storia trascorsa dell’istituto all’attualità giuridica, segnata dall’iter dei lavori preparatori del codice Rocco e dalle interpretazioni dottrinali e giurisprudenziali che gradualmente prendono corpo.

Isotton, R., Crimen in itinere. Profili della disciplina del tentativo dal diritto comune alle codificazioni penali, Jovene, Napoli 2006:<<Università Cattolica del Sacro Cuore-Milano. Monografie e Studi, 9>>, XXVIII + 535 [http://hdl.handle.net/10807/25153]

Crimen in itinere. Profili della disciplina del tentativo dal diritto comune alle codificazioni penali

Isotton
2006

Abstract

Nel volume si ripercorrono i momenti di sviluppo dell’istituto del reato tentato dal rinascimento giuridico fino all’‘attualità giuridica’, costituita, nel caso di specie, dalla disciplina del Codice Rocco, rivissuta nelle sue applicazioni giurisprudenziali e nell’interpretazione scientifica elaborata nei decenni successivi all’entrata in vigore del codice. Il percorso si articola, nella sua ideazione, in quattro tronconi, l’uno dedicato a «L’edificio in costruzione. La dottrina medievale e postmedievale (secoli XII-XVI)», a sua volta articolato in più capitoli per la definizione e fissazione dei principi ispiratori della disciplina (come Cogitationis poenam nemo patitur e Aliquis actus est necessarius e, sul versante propriamente sanzionatorio, Conatus punitur eadem lege, non eadem poena), l’altro a «Un’epoca di transizione. La dottrina del maturo diritto comune e la riflessione giusnaturalistica ed illuministica (secoli XVII e XVIII)», diviso a sua volta nell’analisi della dottrina ultramontana e di quella giusnaturalistica e illuministica, sino al contributo della criminalistica italiana post-beccariana; il terzo incentrato sulle «Origini della codificazione penale: il tentativo nel diritto penale codificato tra Sette e Ottocento», suddiviso in tre capitoli, rispettivamente rivolti a ricostruire «gli archetipi asburgici», «il diritto penale rivoluzionario e napoleonico», con i suoi elementi di rottura di schemi quasi consolidati in Italia, e i progetti italo-lombardi di codice penale, con la loro ‘sorprendente’ modernità rispetto ai modelli stranieri; il quarto infine, una sorta di epilogo, per ricongiungere la storia trascorsa dell’istituto all’attualità giuridica, segnata dall’iter dei lavori preparatori del codice Rocco e dalle interpretazioni dottrinali e giurisprudenziali che gradualmente prendono corpo.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Isotton, R., Crimen in itinere. Profili della disciplina del tentativo dal diritto comune alle codificazioni penali, Jovene, Napoli 2006:<<Università Cattolica del Sacro Cuore-Milano. Monografie e Studi, 9>>, XXVIII + 535 [http://hdl.handle.net/10807/25153]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/25153
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact