“Scuola Italiana Moderna” e la formazione del maestro nel secondo dopoguerra (1945-1968)