This study investigated the importance of personal and interpersonal perceptions of conflict styles in predicting the marital well-being. The sample is composed of 226 marital couples (452 subjects). Measures employed are Camara and Resnick Disagreeement Scale (1989) in its Italian validation (Lanz, Iafrate and Rosnati, 1997), Locke and Wallace Marital Adjustment Test (MAT; 1959). Indices of similarity, perceived similarity and understanding were obtained for each pair of items of Disagreement Scale (17 item self perception; 17 item perception of other): when both partners’ self-perceptions are congruent, there is actual similarity; when one person’s perception of the self and perception of other are congruent, there is perceived similarity for that person; and when a partner’s perception of the other corresponds with the other’s selfperception there is understanding, or accuracy in reporting each other’s behaviors. Similarity, Perceived Similarity and Understanding are measures of perceptual congruence. The findings highlight the importance of measures of perceptual congruence –concerning either the destructive conflict styles or the constructive conflict styles- as predictors of marital well-being.

Questo studio ha investigato l’importanza che le percezioni personali ed interpersonali relative ai propri stili di conflitto rivestono in merito alla soddisfazione coniugale. Il campione è di 226 coppie coniugate (452 soggetti). Gli strumenti impiegati sono la Disagreement Scale di Camara e Resnick (1989) nella sua validazione italiana (Lanz, Iafrate e Rosnati, 1997), il Marital Adjustment Test di Locke e Wallace (1959). Indici di somiglianza reale, somiglianza percepita e comprensione sono stati creati a partire da ogni coppia di item della Disagreement Scale (utilizzando i 17 item di autopercezione e i 17 item di eteropercezione): quando le percezioni di entrambi i coniugi sono congruenti si parla di somiglianza reale; quando la percezione che si ha di sé è congruente alla percezione che si ha dell’altro si parla di somiglianza percepita; quando la percezione che si ha del coniuge corrisponde alla percezione che il coniuge ha di sé si parla di comprensione o di accuratezza percettiva. Somiglianza Reale, Somiglianza Percepita e Comprensione sono indicatori di congruenza percettiva. I risultati dello studio evidenziano l’importanza delle misure di congruenza percettiva nel predire soddisfazione coniugale, sia quando la congruenza percettiva è relativa a stili conflittuali costruttivi, sia quando la congruenza percettiva è riferita a stili conflittuali distruttivi.

Bertoni, A. M. M., Iafrate, R., Percezione del conflitto e soddisfazione coniugale: un confronto tra mariti e mogli, <<GIORNALE ITALIANO DI PSICOLOGIA>>, 2005; 2005 (3): 171-189 [http://hdl.handle.net/10807/24249]

Percezione del conflitto e soddisfazione coniugale: un confronto tra mariti e mogli

Bertoni, Anna Marta Maria;Iafrate, Raffaella
2005

Abstract

Questo studio ha investigato l’importanza che le percezioni personali ed interpersonali relative ai propri stili di conflitto rivestono in merito alla soddisfazione coniugale. Il campione è di 226 coppie coniugate (452 soggetti). Gli strumenti impiegati sono la Disagreement Scale di Camara e Resnick (1989) nella sua validazione italiana (Lanz, Iafrate e Rosnati, 1997), il Marital Adjustment Test di Locke e Wallace (1959). Indici di somiglianza reale, somiglianza percepita e comprensione sono stati creati a partire da ogni coppia di item della Disagreement Scale (utilizzando i 17 item di autopercezione e i 17 item di eteropercezione): quando le percezioni di entrambi i coniugi sono congruenti si parla di somiglianza reale; quando la percezione che si ha di sé è congruente alla percezione che si ha dell’altro si parla di somiglianza percepita; quando la percezione che si ha del coniuge corrisponde alla percezione che il coniuge ha di sé si parla di comprensione o di accuratezza percettiva. Somiglianza Reale, Somiglianza Percepita e Comprensione sono indicatori di congruenza percettiva. I risultati dello studio evidenziano l’importanza delle misure di congruenza percettiva nel predire soddisfazione coniugale, sia quando la congruenza percettiva è relativa a stili conflittuali costruttivi, sia quando la congruenza percettiva è riferita a stili conflittuali distruttivi.
Italiano
Bertoni, A. M. M., Iafrate, R., Percezione del conflitto e soddisfazione coniugale: un confronto tra mariti e mogli, <<GIORNALE ITALIANO DI PSICOLOGIA>>, 2005; 2005 (3): 171-189 [http://hdl.handle.net/10807/24249]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/24249
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact