Le voci retributive acquisite dal lavoratore non possono essere oggetto di "riassorbimento" da parte della fonte contrattuale successiva, in particolare ad opera del successivo contratto collettivo, salvo esercizio da parte del singolo lavoratore del suo proprio potere dispositivo dei diritti acquisiti (nei limiti consentiti dalla legislazione).

Occhino, A., Le voci retributive "acquisite" non vengono riassorbite, <<RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL LAVORO>>, 2000; 2000, parte II (3): 467-469 [http://hdl.handle.net/10807/2241]

Le voci retributive "acquisite" non vengono riassorbite

Occhino, Antonella
2000

Abstract

Le voci retributive acquisite dal lavoratore non possono essere oggetto di "riassorbimento" da parte della fonte contrattuale successiva, in particolare ad opera del successivo contratto collettivo, salvo esercizio da parte del singolo lavoratore del suo proprio potere dispositivo dei diritti acquisiti (nei limiti consentiti dalla legislazione).
Italiano
Occhino, A., Le voci retributive "acquisite" non vengono riassorbite, <>, 2000; 2000, parte II (3): 467-469 [http://hdl.handle.net/10807/2241]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/2241
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact