This paper offers an account of the process that led to the recent founding, in Brescia (Italy), of the «Pasquali Agazzi» Museum: Mu.P.A. As is well known, Italian early childhood education in the twentieth century was influenced by the experimentation conducted by the Agazzi sisters, under the guidance of Pietro Pasquali, at their kindergarten in the rural district of Mompiano. In the early 1960s, Brescia City Council and the Centro di pedagogia dell’infanzia, a local research centre for early years education, moved to ensure the continuation of this tradition by jointly setting up the Istituto «Pasquali-Agazzi». In 2020, Brescia Council and the Education Faculty of the Università Cattolica del Sacro Cuore decided to revive this project; they signed a memorandum of understanding with a view to developing both the Istituto and the Agazzi educational approach. The goals outlined in the memorandum included the restoration and promotion of the historical heritage assets held at Mompiano. This aim was accomplished on 20 November 2021, when Mu.P.A – an exhibition laying out the key steps in the Agazzi method – was inaugurated. The paper details the potential value of this exhibit, which has been designed to benefit not only scholars and education practitioners but also the community at large.

Il contributo intende fare luce sull’iter che ha portato alla costituzione del Mu.P.A, ovvero il Museo «Pasquali Agazzi», recentemente istituito a Brescia. Come è noto, nel corso del Novecento, l’educazione infantile italiana è stata segnata dall’esperimento condotto dalle sorelle Agazzi sotto la guida di Pietro Pasquali, presso l’asilo rurale di Mompiano. Agli inizi degli anni Sessanta del secolo scorso, per dare continuità a quell’esperienza educativa, il Comune di Brescia e il Centro di pedagogia dell’infanzia sorto nella stessa città hanno dato vita all’Istituto «Pasquali-Agazzi». Nel 2020, il Comune di Brescia e la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore hanno deciso di rilanciare l’Istituto. In quell’anno hanno siglato un protocollo d’intesa finalizzato all’accreditamento di quell’ente e del modello didattico agazziano. Tra gli obiettivi prefissati in questo documento c’era anche quello di recuperare e valorizzare il patrimonio storico custodito a Mompiano. Tale traguardo è stato raggiunto il 20 novembre 2021, quando è stato inaugurato il Mu.P.A., un percorso espositivo che consente di ripercorre le tappe più significative del metodo agazziano. Il saggio mette in luce le potenzialità di questa mostra che è stata pensata e realizzata per essere fruibile non solo dagli studiosi e dagli addetti ai lavori, ma anche dall’intera cittadinanza.

Bressanelli, R. G., La nascita del «Museo Pasquali Agazzi» (Mu.P.A.) a Brescia nel 2021, <<PEDAGOGIA E VITA>>, 2022; 80 (2): 22-28 [https://hdl.handle.net/10807/222579]

La nascita del «Museo Pasquali Agazzi» (Mu.P.A.) a Brescia nel 2021

Bressanelli, Renata Giovanna
2022

Abstract

Il contributo intende fare luce sull’iter che ha portato alla costituzione del Mu.P.A, ovvero il Museo «Pasquali Agazzi», recentemente istituito a Brescia. Come è noto, nel corso del Novecento, l’educazione infantile italiana è stata segnata dall’esperimento condotto dalle sorelle Agazzi sotto la guida di Pietro Pasquali, presso l’asilo rurale di Mompiano. Agli inizi degli anni Sessanta del secolo scorso, per dare continuità a quell’esperienza educativa, il Comune di Brescia e il Centro di pedagogia dell’infanzia sorto nella stessa città hanno dato vita all’Istituto «Pasquali-Agazzi». Nel 2020, il Comune di Brescia e la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore hanno deciso di rilanciare l’Istituto. In quell’anno hanno siglato un protocollo d’intesa finalizzato all’accreditamento di quell’ente e del modello didattico agazziano. Tra gli obiettivi prefissati in questo documento c’era anche quello di recuperare e valorizzare il patrimonio storico custodito a Mompiano. Tale traguardo è stato raggiunto il 20 novembre 2021, quando è stato inaugurato il Mu.P.A., un percorso espositivo che consente di ripercorre le tappe più significative del metodo agazziano. Il saggio mette in luce le potenzialità di questa mostra che è stata pensata e realizzata per essere fruibile non solo dagli studiosi e dagli addetti ai lavori, ma anche dall’intera cittadinanza.
Italiano
Bressanelli, R. G., La nascita del «Museo Pasquali Agazzi» (Mu.P.A.) a Brescia nel 2021, <<PEDAGOGIA E VITA>>, 2022; 80 (2): 22-28 [https://hdl.handle.net/10807/222579]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/222579
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact