The essay examines the opinions formulated by the journal «Pro Infantia» about the Montessori method, within the lively debate that this approach elicited among both secular and Catholic groups. A review of the contents of the periodical – which was produced by La Scuola publishing house in Brescia – shows that after initially considering Montessori’s work with interest, the publication adopted a more prudent and critical attitude. This stance became more radically pronounced in the 1920s, when, despite growing attention to the Montessori method in some of the leading Catholic circles, «Pro Infantia» began to voice strong criticism of it.

Il saggio si propone di fare luce sui giudizi formulati dal periodico «Pro Infantia» sul metodo montessoriano nel quadro del vivace confronto che quel sistema educativo suscitò sia fra laici sia fra cattolici. La consultazione della rivista edita dalla Scuola editrice di Brescia ha messo in luce che, dopo averlo inizialmente guardato con un certo interesse, essa assunse un atteggiamento più prudente e critico. Tale presa di posizione si radicalizzò negli anni Venti quando, nonostante in alcuni autorevoli ambienti cattolici crescesse l’attenzione per il metodo della Montessori, «Pro Infantia» giunse a esprimere una severa stroncatura.

Bressanelli, R. G., Cattolici, educazione infantile e metodo montessoriano. La posizione della rivista «Pro Infantia» fra età giolittiana e fascismo, <<NUOVA SECONDARIA>>, 2022; XL (4): 123-135 [https://hdl.handle.net/10807/222575]

Cattolici, educazione infantile e metodo montessoriano. La posizione della rivista «Pro Infantia» fra età giolittiana e fascismo

Bressanelli, Renata Giovanna
2022

Abstract

Il saggio si propone di fare luce sui giudizi formulati dal periodico «Pro Infantia» sul metodo montessoriano nel quadro del vivace confronto che quel sistema educativo suscitò sia fra laici sia fra cattolici. La consultazione della rivista edita dalla Scuola editrice di Brescia ha messo in luce che, dopo averlo inizialmente guardato con un certo interesse, essa assunse un atteggiamento più prudente e critico. Tale presa di posizione si radicalizzò negli anni Venti quando, nonostante in alcuni autorevoli ambienti cattolici crescesse l’attenzione per il metodo della Montessori, «Pro Infantia» giunse a esprimere una severa stroncatura.
Italiano
Bressanelli, R. G., Cattolici, educazione infantile e metodo montessoriano. La posizione della rivista «Pro Infantia» fra età giolittiana e fascismo, <<NUOVA SECONDARIA>>, 2022; XL (4): 123-135 [https://hdl.handle.net/10807/222575]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/222575
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact