Oggi, i modelli e le pratiche formative sono contraddistinte da inediti scenari quali ad esempio l’innovazione tecnologica, le nuove forme di economia, la trasformazione del mondo del lavoro. In riferimento ai contesti di apprendimento, l’orizzonte di azione della formazione non riguarda in senso stretto la scuola, ma attiene ad ogni presenza di intenzionalità educativa e formativa quale ad esempio le imprese, le associazioni, la comunità, la politica. La formazione diviene un processo di reciprocità educativa attraverso l’individuazione di possibilità educative e progettuali fondati sulla partecipazione e la cooperazione socio-culturale. L’approccio del Capability Approach declinato alla formazione permette di porre al centro della ricerca un nuovo paradigma dello sviluppo fondato sullo sviluppo umano integrale, la dignità della persona, lo sviluppo delle competenze, una dimensione sociale dell’innovazione, la definizione di un welfare formativo e della responsabilità sociale come driver del processo partecipativo di crescita e sviluppo. Educare la persona al cambiamento significa accompagnare la transizione e il cammino verso un modello di sviluppo integrale e integrante le culture, le risorse, il futuro.

Molinari, A., Per una reciprocità  della formazione. Il contributo del capability approach, in Vischi, A. (ed.), Sviluppo delle risorse umane, innovazione organizzativa. Tra design pedagogico e sostenibilità, Pensa MultiMedia, Lecce 2022: 71- 94 [https://hdl.handle.net/10807/221345]

Per una reciprocità  della formazione. Il contributo del capability approach

Molinari, Antonio
Primo
2022

Abstract

Oggi, i modelli e le pratiche formative sono contraddistinte da inediti scenari quali ad esempio l’innovazione tecnologica, le nuove forme di economia, la trasformazione del mondo del lavoro. In riferimento ai contesti di apprendimento, l’orizzonte di azione della formazione non riguarda in senso stretto la scuola, ma attiene ad ogni presenza di intenzionalità educativa e formativa quale ad esempio le imprese, le associazioni, la comunità, la politica. La formazione diviene un processo di reciprocità educativa attraverso l’individuazione di possibilità educative e progettuali fondati sulla partecipazione e la cooperazione socio-culturale. L’approccio del Capability Approach declinato alla formazione permette di porre al centro della ricerca un nuovo paradigma dello sviluppo fondato sullo sviluppo umano integrale, la dignità della persona, lo sviluppo delle competenze, una dimensione sociale dell’innovazione, la definizione di un welfare formativo e della responsabilità sociale come driver del processo partecipativo di crescita e sviluppo. Educare la persona al cambiamento significa accompagnare la transizione e il cammino verso un modello di sviluppo integrale e integrante le culture, le risorse, il futuro.
Italiano
Sviluppo delle risorse umane, innovazione organizzativa. Tra design pedagogico e sostenibilità
978‐88‐6760‐959‐8
Pensa MultiMedia
Molinari, A., Per una reciprocità  della formazione. Il contributo del capability approach, in Vischi, A. (ed.), Sviluppo delle risorse umane, innovazione organizzativa. Tra design pedagogico e sostenibilità, Pensa MultiMedia, Lecce 2022: 71- 94 [https://hdl.handle.net/10807/221345]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/221345
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact