Main object of the work is residential community for children and adolescents. Starting from a multidisciplinary debate that compare educational communities to family communities, we present a qualitative study that allows a comparison among 12 educational and family communities, using a projective test (DSVO) that lets come out the adolescents’ representions and feelings about their community life and experience. The analysis of the main elements that discriminate the two samples (both from a graphic and from a verbal and interactive point of view) points out an articulated frame that emphasises protective and risk factors of both the community typologies, without choosing one of them as better of the other one and giving interesting and original elements on which reflect and discuss.

Oggetto principale del presente contributo è la comunità per minori: a fronte di un dibattito multidisciplinare acceso che mette a confronto il classico ruolo attribuito alle comunità educative e quello che utilizza modalità di conduzione più “familiari”, si è condotto uno studio qualitativo che permettesse il confronto tra 12 realtà, distinte in comunità educative e familiari, tramite l’utilizzo di uno strumento proiettivo (il “DSVO”) in grado di far emergere i vissuti e le rappresentazioni dei ragazzi circa la loro vita comunitaria. L’analisi dei principali elementi discriminanti tra i due campioni (sia dal punto di vista delle produzioni grafiche congiunte che da quello delle verbalizzazioni e interazioni createsi durante la somministrazione) ha dato origine ad un quadro complessivo che, lontano dal volere delineare un’alternativa come migliore dell’altra, mette in evidenza risorse e vincoli di entrambe le tipologie di struttura aprendo la strada a singolari piste di riflessione ed innovazione.

Confalonieri, E., Gozzoli, C., Baccarini, E., Cos è per me la comunità? La comunità per minori rappresentata e raccontata dagli adolescenti, <<MALTRATTAMENTO E ABUSO ALL'INFANZIA>>, 2006; (2): 63-81 [http://hdl.handle.net/10807/19273]

Cos è per me la comunità? La comunità per minori rappresentata e raccontata dagli adolescenti

Confalonieri, Emanuela;Gozzoli, Caterina;
2006

Abstract

Oggetto principale del presente contributo è la comunità per minori: a fronte di un dibattito multidisciplinare acceso che mette a confronto il classico ruolo attribuito alle comunità educative e quello che utilizza modalità di conduzione più “familiari”, si è condotto uno studio qualitativo che permettesse il confronto tra 12 realtà, distinte in comunità educative e familiari, tramite l’utilizzo di uno strumento proiettivo (il “DSVO”) in grado di far emergere i vissuti e le rappresentazioni dei ragazzi circa la loro vita comunitaria. L’analisi dei principali elementi discriminanti tra i due campioni (sia dal punto di vista delle produzioni grafiche congiunte che da quello delle verbalizzazioni e interazioni createsi durante la somministrazione) ha dato origine ad un quadro complessivo che, lontano dal volere delineare un’alternativa come migliore dell’altra, mette in evidenza risorse e vincoli di entrambe le tipologie di struttura aprendo la strada a singolari piste di riflessione ed innovazione.
Italiano
Confalonieri, E., Gozzoli, C., Baccarini, E., Cos è per me la comunità? La comunità per minori rappresentata e raccontata dagli adolescenti, <>, 2006; (2): 63-81 [http://hdl.handle.net/10807/19273]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/19273
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact