In questo contributo viene esaminata la posizione di Sofia Vanni Rovighi per quanto riguarda la funzione della filosofia, che, a suo avviso, è ricerca della verità, sebbene si tratti di un obiettivo difficile da conquistare. Alla verità si può giungere solo assumendo un atteggiamento di "spregiudicatezza radicale", senza preoccuparsi di costruire un sistema compiuto o di rispondere a preoccupazionni apologetiche. Di conseguenza la filosofia non ha solo una funzione metodologica, ma risulta essere una forma di conoscenza razionale.

Corvi, R., La filosofia come "esigenza di verità", <<RIVISTA DI FILOSOFIA NEOSCOLASTICA>>, 2008; (suppl. al n. 4): 225-236 [http://hdl.handle.net/10807/19182]

La filosofia come "esigenza di verità"

Corvi, Roberta
2008

Abstract

In questo contributo viene esaminata la posizione di Sofia Vanni Rovighi per quanto riguarda la funzione della filosofia, che, a suo avviso, è ricerca della verità, sebbene si tratti di un obiettivo difficile da conquistare. Alla verità si può giungere solo assumendo un atteggiamento di "spregiudicatezza radicale", senza preoccuparsi di costruire un sistema compiuto o di rispondere a preoccupazionni apologetiche. Di conseguenza la filosofia non ha solo una funzione metodologica, ma risulta essere una forma di conoscenza razionale.
Italiano
Corvi, R., La filosofia come "esigenza di verità", <<RIVISTA DI FILOSOFIA NEOSCOLASTICA>>, 2008; (suppl. al n. 4): 225-236 [http://hdl.handle.net/10807/19182]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/19182
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact