Attraverso una prospettiva rivolta tanto alle certificazioni ufficiali regolamentate, quanto ai modelli facoltativi di certificazioni privata - per i quali l’Ue ha dettato una serie di orientamenti volti a indicare le migliori pratiche per l’attuazione di tali regimi - il contributo s'indirizza agli aspetti ecologici o ambientali delle pratiche agricole, al rispetto delle condizioni di lavoro in agricoltura, alla tutela del benessere animale nelle attività zootecniche e ai precetti religiosi inerenti alla preparazione e alla produzione degli alimenti. In relazione a siffatti aspetti, l'analisi rileva come la crescente attenzione che la società europea della conoscenza è andata maturando verso l’uso delle “certificazioni etiche” sia emblematica della rilevanza che, nel contesto agroalimentare, assumono i meccanismi regolativi diretti a garantire prodotti di qualità e scelte civiche consapevoli, per la costruzione di un legame di fiducia tra stakeholder e consumatori nei rapporti economici di scambio.

Leone, L., Certificazioni etiche (lavoro, ambiente, religioni, benessere animale), in Borghi, P., Canfora, I., Di Lauro, A., Russo, L. (ed.), Trattato di diritto alimentare italiano e dell’Unione europea, Giuffrè Francis Lefebvre, Milano -- ITA 2021: 532- 539 [http://hdl.handle.net/10807/187741]

Certificazioni etiche (lavoro, ambiente, religioni, benessere animale)

Leone, Luca
Primo
2021

Abstract

Attraverso una prospettiva rivolta tanto alle certificazioni ufficiali regolamentate, quanto ai modelli facoltativi di certificazioni privata - per i quali l’Ue ha dettato una serie di orientamenti volti a indicare le migliori pratiche per l’attuazione di tali regimi - il contributo s'indirizza agli aspetti ecologici o ambientali delle pratiche agricole, al rispetto delle condizioni di lavoro in agricoltura, alla tutela del benessere animale nelle attività zootecniche e ai precetti religiosi inerenti alla preparazione e alla produzione degli alimenti. In relazione a siffatti aspetti, l'analisi rileva come la crescente attenzione che la società europea della conoscenza è andata maturando verso l’uso delle “certificazioni etiche” sia emblematica della rilevanza che, nel contesto agroalimentare, assumono i meccanismi regolativi diretti a garantire prodotti di qualità e scelte civiche consapevoli, per la costruzione di un legame di fiducia tra stakeholder e consumatori nei rapporti economici di scambio.
Italiano
Trattato di diritto alimentare italiano e dell’Unione europea
9788828830443
Giuffrè Francis Lefebvre
Leone, L., Certificazioni etiche (lavoro, ambiente, religioni, benessere animale), in Borghi, P., Canfora, I., Di Lauro, A., Russo, L. (ed.), Trattato di diritto alimentare italiano e dell’Unione europea, Giuffrè Francis Lefebvre, Milano -- ITA 2021: 532- 539 [http://hdl.handle.net/10807/187741]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/187741
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact