L'iscrizione CIL V, 4425. Un'iscrizione di Brixia perduta e ritrovata