I Pastoralia di Longo e la contaminazione dei generi: alcune proposte interpretative