I processi di liberalizzazione e privatizzazione hanno interessato e stanno tuttora interessando in maniera significativa anche l’universo dei servizi pubblici locali, al centro del dibattito normativo oramai da molti anni. I servizi pubblici locali sono in una fase di grande trasformazione. Il lungo processo di riforma, avvenuto in questi anni, è stato spinto dalla necessità di trasformare la struttura del settore attraverso il superamento delle gestioni in economia a vantaggio di forme imprenditoriali di gestione e la netta separazione tra compiti d’indirizzo e controllo, spettanti all’ente locale e attività di gestione, spettante all’impresa. Le imprese di servizi pubblici locali, specie quelle di maggiori dimensioni, sono state e sono tuttora protagoniste attive dei cambiamenti in corso nei settori dei servizi di pubblica utilità. Queste aziende stanno perseguendo nuove strategie di sviluppo, ad esempio attraverso consistenti investimenti nella diversificazione secondo un approccio multiutility. La strategia multiutility appare particolarmente congeniale alle local utilities, più che ai grandi operatori nazionali: non a caso molte imprese già da tempo hanno un sistema d’offerta che include una pluralità di servizi quali gas, elettricità, acqua, servizi di igiene ambientale. Inoltre, in diversi casi, le imprese pubbliche locali stanno anche ricercando opportunità di espansione della propria attività al di fuori del tradizionale ambito geografico servito attraverso partnership e alleanze con altri soggetti imprenditoriali, allo scopo di acquisire quella scala produttiva più efficiente, sfruttare in maniera più completa le proprie competenze e risorse e porsi, dunque, nelle condizioni di competere più efficacemente nel nuovo contesto di crescente competizione.

Mele, R., Cerrato, D., Indirizzo e controllo delle strategie delle aziende partecipate dai Comuni. Possibili modelli di relazioni, <<AZIENDAITALIA>>, 2003; (8): 25-30 [http://hdl.handle.net/10807/164754]

Indirizzo e controllo delle strategie delle aziende partecipate dai Comuni. Possibili modelli di relazioni

Cerrato, Daniele
2003

Abstract

I processi di liberalizzazione e privatizzazione hanno interessato e stanno tuttora interessando in maniera significativa anche l’universo dei servizi pubblici locali, al centro del dibattito normativo oramai da molti anni. I servizi pubblici locali sono in una fase di grande trasformazione. Il lungo processo di riforma, avvenuto in questi anni, è stato spinto dalla necessità di trasformare la struttura del settore attraverso il superamento delle gestioni in economia a vantaggio di forme imprenditoriali di gestione e la netta separazione tra compiti d’indirizzo e controllo, spettanti all’ente locale e attività di gestione, spettante all’impresa. Le imprese di servizi pubblici locali, specie quelle di maggiori dimensioni, sono state e sono tuttora protagoniste attive dei cambiamenti in corso nei settori dei servizi di pubblica utilità. Queste aziende stanno perseguendo nuove strategie di sviluppo, ad esempio attraverso consistenti investimenti nella diversificazione secondo un approccio multiutility. La strategia multiutility appare particolarmente congeniale alle local utilities, più che ai grandi operatori nazionali: non a caso molte imprese già da tempo hanno un sistema d’offerta che include una pluralità di servizi quali gas, elettricità, acqua, servizi di igiene ambientale. Inoltre, in diversi casi, le imprese pubbliche locali stanno anche ricercando opportunità di espansione della propria attività al di fuori del tradizionale ambito geografico servito attraverso partnership e alleanze con altri soggetti imprenditoriali, allo scopo di acquisire quella scala produttiva più efficiente, sfruttare in maniera più completa le proprie competenze e risorse e porsi, dunque, nelle condizioni di competere più efficacemente nel nuovo contesto di crescente competizione.
Italiano
Mele, R., Cerrato, D., Indirizzo e controllo delle strategie delle aziende partecipate dai Comuni. Possibili modelli di relazioni, <<AZIENDAITALIA>>, 2003; (8): 25-30 [http://hdl.handle.net/10807/164754]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/164754
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact