Il contributo ricostruisce la committenza del poeta milanese Gaspare Ambrogio Visconti, il suo rapporto con Bramante e in particolare la storia della sua villa di campagna, sita un tempo a Vignate, di recente distrutta e decorata sul finire del Quattrocento da un importante ciclo di affreschi bramantesco.

Buganza, S., Tra la città e la campagna. Gaspare Ambrogio Visconti committente d’arte, in Albonico, S., Moro, S. (ed.), Gaspare Ambrogio Visconti e la Milano di fine Quattrocento. Politica, arti e lettere, Viella, Roma 2020: 79- 108 [http://hdl.handle.net/10807/161784]

Tra la città e la campagna. Gaspare Ambrogio Visconti committente d’arte

Buganza, Stefania
Primo
Writing – Original Draft Preparation
2020

Abstract

Il contributo ricostruisce la committenza del poeta milanese Gaspare Ambrogio Visconti, il suo rapporto con Bramante e in particolare la storia della sua villa di campagna, sita un tempo a Vignate, di recente distrutta e decorata sul finire del Quattrocento da un importante ciclo di affreschi bramantesco.
Italiano
Gaspare Ambrogio Visconti e la Milano di fine Quattrocento. Politica, arti e lettere
978-88-3313-132-0
Viella
Buganza, S., Tra la città e la campagna. Gaspare Ambrogio Visconti committente d’arte, in Albonico, S., Moro, S. (ed.), Gaspare Ambrogio Visconti e la Milano di fine Quattrocento. Politica, arti e lettere, Viella, Roma 2020: 79- 108 [http://hdl.handle.net/10807/161784]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/161784
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact