Il naufragar ci è dolce in questo mare? Navigazioni tecnologiche e distanza sociale nell’emergenza COVID-19