Historiography has often described the dissolution of the vast Ottoman empire as consequences of the First World War and as a result of the peace treaties. This approach, however, does not consider the profound processes that affected the Ottoman state and society between the late nineteenth and early twentieth centuries. Geopolitical changes, the transformations of society and the reforms of the state were at the origin of changes destined to modify above all the delicate balances of a plural society, founded on a complex cohabitative dynamic. Ottoman pluralism and its crisis therefore represents not simply a descriptive category, but an important key to understanding the crisis and dissolution of a secular empire.

La storiografia ha spesso ricondotto la dissoluzione del vasto impero ottomano alle conseguenze del primo conflitto mondiale e agli assetti decretati con i trattati di pace. Tale impostazione, tuttavia, non tiene conto dei processi profondi che investirono lo Stato e la società ottomana tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo. I mutamenti geopolitici, le trasformazioni della società e le riforme dello Stato furono all'origine di cambiamenti destinati a modificare soprattutto i delicati equilibri di una società plurale, fondata su una complessa dinamica coabitativa. Il pluralismo ottomano e la sua crisi rappresenta, perciò, non semplicemente una categoria descrittiva, ma un'importante chieve di lettura per comprendere la crisi e la dissoluzione di un impero secolare.

Del Zanna, G. A., Guerra all'Impero, guerra ai cristiani: le radici della dissoluzione dell'Impero ottomano, in La lunga guerra. I Balcani e il Caucaso tra conflitto mondiale e conflitti locali (1912-1923), (Milano, Università degli Studi, 2018-11-08), Franco Angeli, Milano -- ITA 2020: 29-41 [http://hdl.handle.net/10807/159332]

Guerra all'Impero, guerra ai cristiani: le radici della dissoluzione dell'Impero ottomano

Del Zanna, Giorgio Aldo
2020

Abstract

La storiografia ha spesso ricondotto la dissoluzione del vasto impero ottomano alle conseguenze del primo conflitto mondiale e agli assetti decretati con i trattati di pace. Tale impostazione, tuttavia, non tiene conto dei processi profondi che investirono lo Stato e la società ottomana tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo. I mutamenti geopolitici, le trasformazioni della società e le riforme dello Stato furono all'origine di cambiamenti destinati a modificare soprattutto i delicati equilibri di una società plurale, fondata su una complessa dinamica coabitativa. Il pluralismo ottomano e la sua crisi rappresenta, perciò, non semplicemente una categoria descrittiva, ma un'importante chieve di lettura per comprendere la crisi e la dissoluzione di un impero secolare.
Italiano
La lunga guerra. I Balcani e il Caucaso tra conflitto mondiale e conflitti locali (1912-1923)
Before and After First World War: The Balkans and Caucasus between 1912 and 1923
Milano, Università degli Studi
8-nov-2018
9-nov-2020
9788835103516
Franco Angeli
Del Zanna, G. A., Guerra all'Impero, guerra ai cristiani: le radici della dissoluzione dell'Impero ottomano, in La lunga guerra. I Balcani e il Caucaso tra conflitto mondiale e conflitti locali (1912-1923), (Milano, Università degli Studi, 2018-11-08), Franco Angeli, Milano -- ITA 2020: 29-41 [http://hdl.handle.net/10807/159332]
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
534-99Z_Book Manuscript-2580-2-10-20200706.pdf

accesso aperto

Descrizione: File volume
Tipologia file ?: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 2.72 MB
Formato Adobe PDF
2.72 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/159332
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact