Castel Seprio, centro di potere. La ‘casa-forte’ e il suo contesto: la documentazione pregressa