Il lavoro esamina le novità introdotte dal Codice della Crisi e dell’Insolvenza all’istituto della transazione fiscale, ora “sdoppiato” in due distinte norme all’interno del Codice. Si tratta di modifiche che - quantomeno ad una prima lettura - sembrano permettere alla transazione fiscale di superare quei limiti (primo fra tutti, la ritrosia dell’Amministrazione Finanziaria a valutare con favore tali accordi), che per molti anni hanno impedito alle imprese in difficoltà di ricorrere a un importante strumento di superamento dalla crisi. Nel nuovo assetto delineato dal Legislatore, la transazione fiscale si pone dell’alveo della tendenza, ormai generale dell’ordinamento, a favorire sempre più il dialogo, la compartecipazione e il confronto fra l’Amministrazione Finanziaria e il contribuente. Nel lavoro viene dato conto delle principali novità apportate dal legislatore del Codice della Crisi alla transazione fiscale e dei riflessi sistematici che il rinnovato istituto permette di compiere. In conclusione, l’A. esamina l’eventuale ampliamento della portata dell’istituto, ad altre ipotesi di procedure concorsuali non interessate - al momento - dalla norma; su tutti, il concordato in liquidazione e l’amministrazione straordinaria.

Allena, M., La transazione fiscale nel nuovo codice della crisi d’impresa: la conclusione di un percorso?, <<JUS>>, 2019; 2019 (3): 318-346 [http://hdl.handle.net/10807/149897]

La transazione fiscale nel nuovo codice della crisi d’impresa: la conclusione di un percorso?

Allena, M
2019

Abstract

Il lavoro esamina le novità introdotte dal Codice della Crisi e dell’Insolvenza all’istituto della transazione fiscale, ora “sdoppiato” in due distinte norme all’interno del Codice. Si tratta di modifiche che - quantomeno ad una prima lettura - sembrano permettere alla transazione fiscale di superare quei limiti (primo fra tutti, la ritrosia dell’Amministrazione Finanziaria a valutare con favore tali accordi), che per molti anni hanno impedito alle imprese in difficoltà di ricorrere a un importante strumento di superamento dalla crisi. Nel nuovo assetto delineato dal Legislatore, la transazione fiscale si pone dell’alveo della tendenza, ormai generale dell’ordinamento, a favorire sempre più il dialogo, la compartecipazione e il confronto fra l’Amministrazione Finanziaria e il contribuente. Nel lavoro viene dato conto delle principali novità apportate dal legislatore del Codice della Crisi alla transazione fiscale e dei riflessi sistematici che il rinnovato istituto permette di compiere. In conclusione, l’A. esamina l’eventuale ampliamento della portata dell’istituto, ad altre ipotesi di procedure concorsuali non interessate - al momento - dalla norma; su tutti, il concordato in liquidazione e l’amministrazione straordinaria.
Italiano
JUS
Allena, M., La transazione fiscale nel nuovo codice della crisi d’impresa: la conclusione di un percorso?, <<JUS>>, 2019; 2019 (3): 318-346 [http://hdl.handle.net/10807/149897]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/149897
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact