Il neo introdotto Codice della Crisi e dell’Insolvenza, che riforma in modo organico la disciplina delle procedure concorsuali, ha apportato significative novità anche all’istituto della transazione fiscale, ora “sdoppiato” in due distinte norme all’interno del Codice. Si tratta di modifiche che - quantomeno ad una prima lettura - sembrano permettere alla transazione fiscale di superare quei limiti (primo fra tutti, la ritrosia dell’Amministrazione Finanziaria a valutare con favore tali accordi), che per molti anni hanno impedito alle imprese in difficoltà di ricorrere a un importante strumento di superamento dalla crisi. Nel nuovo assetto delineato dal Legislatore, la transazione fiscale si pone dell’alveo della tendenza, ormai generale dell’ordinamento, a favorire sempre più il dialogo, la compartecipazione e il confronto fra l’Amministrazione Finanziaria e il contribuente: in buona sostanza, la tanto invocata “compliance fiscale”. Così, nel presente contributo viene dato conto delle principali novità apportate dal legislatore del Codice della Crisi alla transazione fiscale e dei riflessi sistematici che il rinnovato istituto permette di compiere.

Allena, M., La transazione fiscale: dalla legge fallimentare al codice della crisi d’impresa, in Accordi e azione amministrativa nel diritto tributario, (Catania, 25-26 October 2019), Pacini Editore S.p.A., Pisa 2020: 161-183 [http://hdl.handle.net/10807/149895]

La transazione fiscale: dalla legge fallimentare al codice della crisi d’impresa

Allena, M.
2020

Abstract

Il neo introdotto Codice della Crisi e dell’Insolvenza, che riforma in modo organico la disciplina delle procedure concorsuali, ha apportato significative novità anche all’istituto della transazione fiscale, ora “sdoppiato” in due distinte norme all’interno del Codice. Si tratta di modifiche che - quantomeno ad una prima lettura - sembrano permettere alla transazione fiscale di superare quei limiti (primo fra tutti, la ritrosia dell’Amministrazione Finanziaria a valutare con favore tali accordi), che per molti anni hanno impedito alle imprese in difficoltà di ricorrere a un importante strumento di superamento dalla crisi. Nel nuovo assetto delineato dal Legislatore, la transazione fiscale si pone dell’alveo della tendenza, ormai generale dell’ordinamento, a favorire sempre più il dialogo, la compartecipazione e il confronto fra l’Amministrazione Finanziaria e il contribuente: in buona sostanza, la tanto invocata “compliance fiscale”. Così, nel presente contributo viene dato conto delle principali novità apportate dal legislatore del Codice della Crisi alla transazione fiscale e dei riflessi sistematici che il rinnovato istituto permette di compiere.
Italiano
Accordi e azione amministrativa nel diritto tributario
Accordi e azione amministrativa nel diritto tributario
Catania
25-ott-2019
26-ott-2019
978-88-3379-155-5
Pacini Editore S.p.A.
Allena, M., La transazione fiscale: dalla legge fallimentare al codice della crisi d’impresa, in Accordi e azione amministrativa nel diritto tributario, (Catania, 25-26 October 2019), Pacini Editore S.p.A., Pisa 2020: 161-183 [http://hdl.handle.net/10807/149895]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/149895
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact