Civinini e Vittorini: dal "Politecnico" (1945-47) ai "Gettoni" (1951-58)