Quando niente è più come prima: forme del dolore come tracce di esperienza e di trasformazione