Sepolture e luoghi di culto in età longobarda: il modello regio