Gli abissi primordiali dell’umanità