The paper offers a comment, at first reading, about the hearing postponement order (No. 207/2018) issued by the Constitutional Court, in order to make room for possible parliamentary decisions, regarding to the question of constitutional legitimacy of the art. 580 c.p. on the subject of abetment to suicide. The analysis of the motivation highlights the aporias that would derive from the recognition of a constitutional right to die “quickly”, given certain circumstances, and the reasons that do not allow considering as already taken by the Constitutional Court any decisions in this sense. Persisting difficulties to believe that such a transition can take place through an exclusive choice of constitutional judges, it is stressed the unacceptability of approaches intended to present the possible intervention of the legislator as a compelled one, and it is claimed the achievement of an equal relationship between the Parliament and the Constitutional Court (opened to a well-balanced analysis of the order, on the basis of what the legislator thoughtfully established by the law n. 219/2017).

Il contributo offre un commento a prima lettura circa l’ordinanza (n. 207/2018) di rinvio dell’udienza da parte della Corte costituzionale, onde dar spazio a eventuali decisioni parlamentari, in merito alla questione di legittimità costituzionale sollevata nei confronti dell’art. 580 c.p. in tema di aiuto al suicidio. Vengono evidenziate, in rapporto alla motivazione, le aporie che deriverebbero dal riconoscimento di un diritto cui si attribuisca fondamento costituzionale, date certe circostanze, a morire « rapidamente » e le ragioni che non consentono di ritenere già assunta dalla Corte costituzionale una decisione in questo senso. Ferma la difficoltà a ritenere, del resto, che un simile passaggio possa avvenire per una scelta esclusiva dei giudici costituzionali, si sottolinea l’improponibilità di approcci intesi a presentare il possibile intervento del legislatore come vincolato, auspicandosi il realizzarsi di un rapporto paritario tra Parlamento e Corte costituzionale, aperto a un’analisi equilibrata dell’ordinanza sulla base di quanto meditatamente fissato dal legislatore stesso con la legge n. 219/2017.

Eusebi, L., Un diritto costituzionale a morire «rapidamente»?Sul necessario approccio costituzionalmenteorientato a Corte cost. (ord.) n. 207/2018, <<RIVISTA ITALIANA DI MEDICINA LEGALE E DEL DIRITTO IN CAMPO SANITARIO>>, 2018; XL (4): 1313-1322 [http://hdl.handle.net/10807/134545]

Un diritto costituzionale a morire «rapidamente»? Sul necessario approccio costituzionalmente orientato a Corte cost. (ord.) n. 207/2018

Eusebi
2019

Abstract

Il contributo offre un commento a prima lettura circa l’ordinanza (n. 207/2018) di rinvio dell’udienza da parte della Corte costituzionale, onde dar spazio a eventuali decisioni parlamentari, in merito alla questione di legittimità costituzionale sollevata nei confronti dell’art. 580 c.p. in tema di aiuto al suicidio. Vengono evidenziate, in rapporto alla motivazione, le aporie che deriverebbero dal riconoscimento di un diritto cui si attribuisca fondamento costituzionale, date certe circostanze, a morire « rapidamente » e le ragioni che non consentono di ritenere già assunta dalla Corte costituzionale una decisione in questo senso. Ferma la difficoltà a ritenere, del resto, che un simile passaggio possa avvenire per una scelta esclusiva dei giudici costituzionali, si sottolinea l’improponibilità di approcci intesi a presentare il possibile intervento del legislatore come vincolato, auspicandosi il realizzarsi di un rapporto paritario tra Parlamento e Corte costituzionale, aperto a un’analisi equilibrata dell’ordinanza sulla base di quanto meditatamente fissato dal legislatore stesso con la legge n. 219/2017.
Italiano
Eusebi, L., Un diritto costituzionale a morire «rapidamente»?Sul necessario approccio costituzionalmenteorientato a Corte cost. (ord.) n. 207/2018, <<RIVISTA ITALIANA DI MEDICINA LEGALE E DEL DIRITTO IN CAMPO SANITARIO>>, 2018; XL (4): 1313-1322 [http://hdl.handle.net/10807/134545]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/134545
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact