La condanna etica e civile dell'Ottocento nei confronti del barocco