L' 'Archivio di Antropologia criminale, Psichiatria e Medicina legale' nelle carte del Ministero della Cultura popolare. Brevi riflessioni a margine degli ottant'anni dalla legislazione antiebraica.'