Malgrado siano pochissimi i casi noti di milanesi recatisi in pellegrinaggio a Santiago di Compostella, le fonti offrono indizi per sostenere che il santuario jacopeo fin dall’XI secolo fu (con Gerusalemme e Roma) una delle mete predilette dai pellegrini in partenza dal territorio della diocesi ambrosiana. La presenza a Milano, nella seconda metà del medioevo, di una confraternita intitolata all’apostolo Giacomo e di un ospitale per i pellegrini attesta che la città era un punto di transito per chi si poneva sul cammino compostellano.

Lucioni, A., Milanesi sul Cammino di Santiago. Un sondaggio nelle fonti tra XI e XIV secolo, <<COMPOSTELLA>>, 2019; 40 (N/A): 39-44 [http://hdl.handle.net/10807/128674]

Milanesi sul Cammino di Santiago. Un sondaggio nelle fonti tra XI e XIV secolo

Lucioni, Alfredo
2019

Abstract

Malgrado siano pochissimi i casi noti di milanesi recatisi in pellegrinaggio a Santiago di Compostella, le fonti offrono indizi per sostenere che il santuario jacopeo fin dall’XI secolo fu (con Gerusalemme e Roma) una delle mete predilette dai pellegrini in partenza dal territorio della diocesi ambrosiana. La presenza a Milano, nella seconda metà del medioevo, di una confraternita intitolata all’apostolo Giacomo e di un ospitale per i pellegrini attesta che la città era un punto di transito per chi si poneva sul cammino compostellano.
Italiano
Lucioni, A., Milanesi sul Cammino di Santiago. Un sondaggio nelle fonti tra XI e XIV secolo, <<COMPOSTELLA>>, 2019; 40 (N/A): 39-44 [http://hdl.handle.net/10807/128674]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/128674
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact