Annibale prima e dopo il Trasimeno: alcune osservazioni