Il ruolo del partner nel processo di cura: un farmaco a costo zero?