Come scrive Olivier Reboul, la similitudine, come la metafora, è fonte di poesia, poiché avvicina tra loro degli esseri di cui non si nota la rassomiglianza. Considerata la loro frequenza d'uso e i differenti meccanismi costruttivi, in questo lavoro viene analizzato l'uso della similitudine in Pochoždenija Šipova, ili Starinnyj vodevil' (Le avventure di Šipov o Un antico vaudeville) che risulta uno dei principali mezzi espressivi di cui si serve lo scrittore per rappresentare e caratterizzare i personaggi del romanzo e, soprattutto, il protagonista.

Macagno, C. G., Il regno animale di Bulat Okudžava, <<SLAVIA>>, 2005; XIV (1): 93-102 [http://hdl.handle.net/10807/120816]

Il regno animale di Bulat Okudžava

Macagno, Claudio Gabriele
2005

Abstract

Come scrive Olivier Reboul, la similitudine, come la metafora, è fonte di poesia, poiché avvicina tra loro degli esseri di cui non si nota la rassomiglianza. Considerata la loro frequenza d'uso e i differenti meccanismi costruttivi, in questo lavoro viene analizzato l'uso della similitudine in Pochoždenija Šipova, ili Starinnyj vodevil' (Le avventure di Šipov o Un antico vaudeville) che risulta uno dei principali mezzi espressivi di cui si serve lo scrittore per rappresentare e caratterizzare i personaggi del romanzo e, soprattutto, il protagonista.
Italiano
Macagno, C. G., Il regno animale di Bulat Okudžava, <<SLAVIA>>, 2005; XIV (1): 93-102 [http://hdl.handle.net/10807/120816]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/120816
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact